ISSN 2039-1676


25 maggio 2018 |

La legislazione penale italiana quale modello di attuazione della normativa sovranazionale e internazionale anti-smuggling e anti-trafficking

Contributo pubblicato nella Rivista Trimestrale 1/2018

Abstract. Il presente contributo mira a ricostruire la disciplina penalistica italiana di contrasto al fenomeno del traffico internazionale di persone – considerato nelle sue due componenti del trafficking of human beings (tratta di persone) e dello smuggling of migrants (favoreggiamento dell’immigrazione clandestina) -, al fine di verificarne l’effettività della tutela apprestata e la congruenza rispetto agli obblighi internazionali e sovranazionali. Il tutto nella consapevolezza che la lotta al fenomeno in esame richiede politiche integrate e il coinvolgimento della comunità internazionale.

 

SOMMARIO: 1. Il punto di partenza: l’ordinamento italiano quale specifico “banco di prova” per la valutazione dei modelli anti-smuggling e anti-trafficking. – 2. La ricognizione delle fattispecie penalmente rilevanti. – 3. La normativa penale italiana anti-trafficking. – 4. La normativa penale italiana anti-smuggling. – 5. Riflessioni conclusive sull’adeguatezza dell’apparato repressivo interno.